×

contattaci

corporate
IT

Ampliamento: come scaldare un nuovo spazio abitativo?

Lavori di ampliamento, installazione di una veranda... Quando si aggiunge un volume alla casa, si tratta di un locale aggiuntivo che deve essere riscaldato in inverno! Quali soluzioni sono a vostra disposizione per installare una temperatura confortevole nel vostro nuovo spazio, senza danneggiare voi stessi (o il pianeta)?

Pensare al riscaldamento fin dalla fase di concezione dell'ampliamento

L'architettura, la concezione e la scelta dei materiali per la nuova struttura sono determinanti per il futuro comfort abitativo. Infatti, a seconda dell'orientamento di un ampliamento, così come della sua superficie vetrata, il nuovo locale potrà beneficiare più o meno del metodo di riscaldamento più naturale ed economico disponibile: il sole. L'ideale è sfruttarlo al meglio!

Ma tutto dipende ugualmente dal destino riservato a questo nuovo spazio. E' destinato a diventare una camera da letto o un soggiorno? Un ambiente nel quale soggiornare in modo occasionale (che può essere isolato chiudendo una porta) o permanente (che rimarrà aperto sul resto dell'abitazione)? Come avrete capito, prima di affrettarsi a collegare un ampliamento al sistema di riscaldamento centralizzato della casa, vale la pena di porsi alcune domande.

Soprattutto, per evitare di chiudersi alle possibilità o di dover ricominciare i lavori (quelli di un ampliamento sono già costosi!), è preferibile integrare la propria scelta del riscaldamento nella progettazione della struttura. Ad esempio, prevedere una canna fumaria se si decide di installare una stufa...

Installare un sistema di riscaldamento complementare: i vantaggi

Sono quindi disponibili due tipi di soluzioni: collegare il nuovo volume al sistema di riscaldamento centralizzato della casa, oppure installare un sistema di riscaldamento indipendente e complementare, come una stufa a legna, a pellet o a gas. Anche se la prima opzione è del tutto possibile, la seconda offre una quantità significativa di vantaggi:

  • Risparmio energetico

La stanza viene riscaldata solo quando si vuole trascorrere del tempo al suo interno, in quanto il calore entra rapidamente dopo l'accensione del camino. Oltre al suo utilizzo, la soluzione ideale è quella di poterlo chiudere, in modo da isolare questo spazio abitativo dal resto della casa. In questo modo non vi sarà alcun aumento della bolletta energetica.

  • Un'impronta ecologica minore

Ovviamente a condizione di scegliere un camino di ultima generazione! A Stûv, le stufe a legna, a pellet e a gas sono tutte sufficientemente efficienti per soddisfare i requisiti della norma Ecodesign 2022, stabilita dalla normativa europea che privilegia i prodotti progettati nel rispetto dell'ambiente.

  • Un comfort e un'atmosfera senza eguali

Il calore emesso da una stufa è molto più gradevole di quello di un radiatore: è più dolce, più naturale e più preciso. L'atmosfera che si crea è quindi ineguagliabile.

  • L'estetica in primo piano

V Ecco un punto essenziale quando si decide di ampliare la propria abitazione: l'arredamento interno. La stufa ha il grande vantaggio di essere parte integrante dell'architettura dell'ampliamento, della disposizione dello spazio e dello stile della stanza. Stûv offre anche l'installazione di condotti a vista su misura, per un effetto visivo ancora più contemporaneo.

Legno, gas, pellet: qual è il combustibile migliore per scaldare il proprio ampliamento?

Una stufa a legno garantisce un'atmosfera ineguagliabile in termini di suoni,  profumi, sensazioni.. è dunque ideale per un ambiente destinato al relax, come una veranda. E, all'occasione, è anche possibile preparare qualche gustosa grigliata, grazie al kit barbecue!

Una stufa a pellet (o granuli di legno) sì, ma deve essere silenziosa! Questo è il caso della Stûv P-10, che ha l'ulteriore vantaggio di avere un rendimento molto elevato, una bella autonomia (10 ore di riscaldamento alla massima potenza) e la possibilità di programmazione.

Una stufa a gas invece risulta particolarmente adatta come punto di riscaldamento secondario. Il doppio bruciatore delle stufe a gas Stûv permette loro di adattare la loro potenza alle dimensioni della stanza, il che è molto vantaggioso per un piccolo ampliamento.